Alexa, lampadine intelligenti Wi-Fi

Alexa, lampadine intelligenti Wi-Fi

  • 4
    Shares

 

 

Alexa

 

Con questo articolo, iniziamo a vedere che tipo di gadget possiamo utilizzare con Alexa per rendere la nostra casa un poco più automatizzata.

 

Con l’arrivo di Amazon Alexa nel mercato italiano, si sono moltiplicati immediatamente anche la quantità di gadget compatibili acquistabili: tra questi, oggi inizieremo a dare uno sguardo al mondo dell’illuminazione

 

Tantissimi modelli, tantissime opportunità

 

Esistono sul mercato tantissime soluzioni, più o meno costose: il sistem Hue di Philips sono forse le più famose, ma ormai anche altri marchi come Bticino e Osram si sono lanciati in questo mercato. Quelle che andiamo a vedere insieme oggi sono però una soluzione più abbordabile dal punto di vista economico e non una particolarità: non richiedono nessun hub di collegamento per essere utilizzate con Alexa. Ci basterà la nostra connessione Wi-Fi casalinga.

 

Budget ridotto ma senza compromessi

 

Come promesso, in questa serie di articoli non farò delle recensioni di prodotti, ma vi racconterò la mia esperienza diretta nell’allestire casa: tutti i prodotti, comprese le lampadine che andremo a breve ad analizzare.

 

Il prodotto di cui vi parlerò oggi sono le lampadine Maxcio (le trovate qui).

 

Innanzitutto, una cosa importante: questo prodotto è disponibile sia con attacco E27 che con attacco E14. Per chi fosse un po’ a digiuno di queste sigle, è il tipo di attacco che abbiamo a disposizione per avvitare le lampadine ai portalampada: E27 sono quelle un po’ più grandi, E14 quelle un po’ più piccole (di solito utilizzate nelle applique da parete). Sembra banale ma potreste stupirvi di quanti attacchi E14 potreste avere in casa e la stessa Philips per anni non ha avuto questa opzione nel loro parco prodotti Hue.

 

Queste lampadine vi costeranno 16,99 € l’una oppure 28,99 il pacchetto da due lampadine. Rispetto alle lampadine di Hue, la versione singola costa praticamente la metà se le compariamo alle Hue solo bianche; vi costerà invece ben 40 € circa in meno se volete la versione di Hue con la possibilità di cambiare colore. Tenete presenti che queste lampadine sono a colori, quindi un risparmio notevole

 

Facili da configurare

 

Alexa-2

 

Come si installano? In modo estremamente semplice: le lampadine possono essere gestite con l’applicazione “Smart Life”. Questa applicazione vi tornerà utile perché molti altri prodotti potranno usare la stessa applicazione, rendendovi la vita estremamente semplice.

 

Tornando alle nostre luci, una volta avvitata la lampadina dovrete attivare la modalità di configurazione con una combinazione di accesione/spegnimento.

 

La combinazione è: On – Off – On – Off – On (tenete presente che dovete considerare “On” il momento in cui la luce è correttamente accesa).

 

Pochi secondi dopo aver eseguito questa combinazione, la luce inizierà a lampeggiare: aprire l’applicazione “Smart Life”, create un account se non lo avete ancora fatto, quindi avviate la procedura di ricerca.

 

Alexa-3

 

Una volta che la lampadina sarà connessa all’applicazione, potrete scaricare la skill di Smart Life nel vostro account Alexa e collegare i due sistemi. Da questo momento in poi potrete usare Alexa per comandare la vostra lampadina.

 

Prova sul campo

 

Le lampadine di Mexcio rispondono bene ai comandi e hanno una buona luminosità. Vedremo come resisteranno alla prova del tempo, ma per il momento funzionano correttamente: non perdono la sincronia con la rete, rispondono velocemente ai comandi sia se dati dall’applicazione che da Alexa.

 

Complessivamente per il momento sono un buon prodotto: la fascia di prezzo è sufficientemente abbordabile per giustificare un investimento per iniziare a prendere confidenza con il mondo della domotica consumer.

 

Da comprare?

 

Dunque, vi chiederete, le compriamo o no? La mia risposta è sì: le lampadine hanno un costo ragionevole, non richiedono costi aggiuntivi dovuti agli hub di gestione (o ad un Amazon Echo Plus) e si comportano bene anche sul campo. Non vedo nessun motivo per non consigliarvele.

 

Stay tuned!

 

Diego


  • 4
    Shares

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu